Questioni di Pasta

Mia figlia non mangia la pasta.

Italiana, figlia d’italiani, non dei mangioni e neanche italiani troppo patriottici, ma la pasta è la pasta. A 7 mesi, con uno svezzamento di cui non voglio parlare nel dettaglio (perché sul tema “svezzamento” è quasi come l’“allattamento”, scatta subito la rissa tra scuole di pensiero), mia figlia paffuta e fresca come una rosa mi rifiuta la pasta.

La pastina, quella con cui tanti, tantissimi italianini sono cresciuti, quella piccola Tempestina delle note marche di cibo per bambini. L’ho preparata in tutti i modi: dal classico con il brodo, fino asciutta con olio e grana, passando per tutte le vie di mezzo e ricorrendo ai trucchi più sciagurati, tra cui mescolare nella pasta il suo omogenizzato preferito, quello alle Pastinaken, ma anche quello al prosciutto portato dalla nonna, che le fa definitivamente schifo. Ho provato le stelline, un pochino più grandi. Niente da fare su tutta la linea.

Mangia il pane e non la pasta.

No, non è esatto, perché l’italianina nata in Germania un tipo di pasta la mangia, questa:

Hipp Spaghetti Bolognese

e questa

Pasta con Filetti di pesce e verdura

e anche queste

Tagliatelle con verdure e pollo

Scandaloso.

Ereditarietà? Decisamente sì. Quindi un pochino è anche colpa mia.

Advertisements