Cambio Automatico

Tra le varie ed eventuali, abbiamo cambiato macchina, facendo la prima spesa importante da quando siamo una famiglia di 2, 3 e 4.

Siamo di quelli che viaggiano leggeri, che vanno in vacanza con i figli 15 giorni con 2 trolley bagaglio a mano e 1 zaino, di quelli che tra i 18 mesi e i 2 anni fanno “la gamba” al bimbo per poi lasciare a casa il passeggino perché ci da fastidio.
Questo per dire che in previsione dell’arrivo di Nanetto il problema non era certo la dimensione del baule, bensì fare stare in 1 auto 3 seggiolini.
Non sono molte le auto che possono ospitare 3 seggiolini nella fila dietro, io e Lui abbiamo passato molte sere a calcolare la dimensione dei seggiolini che possediamo e dei seggiolini sul mercato per poi confrontare la sommatoria con la superficie di seduta disponibile. Volevamo l’auto più piccola possibile, “mica come quelle famiglie che hanno il Galaxy”, ma poi ci siamo dichiarati sconfitti. In primis per ragioni di omologazione del veicolo: la Touran per esempio potrebbe contenere i 3 seggiolini ma al pelo e quindi non è omologata. In secondo luogo perché ci siamo resi conto che tutte le famiglie con 3 figli hanno un’auto ben più grande della misura che pensavamo e non possono essere tutti cretini e noi soli i geni della lampada. Discuti, digerisci e investi, abbiamo scelto una Sharan con tutte le “pistolate cifolanti” con cui lavora Lui (leggi: videocamere, radar e sensori, chi ne ha più ne metta, che continuano a fare piiitt piiit ad ogni movimento. Li odio.). Punto a favore, per la gioia del vicino con l’auto di rappresentanza fighetta, le porte scorrevoli posteriori. C’è un baule in cui noi, che siamo nani, potremmo dormire comodamente o far salire l’odioso passeggino senza chiuderlo. All’occorrenza diventa 7 posti per fare stare (non più) di un paio di passegggeri e i loro bagagli (il baule è comunque grande, anche con 7 posti).

L’auto nuova è bianca “con un sedere gigante” dice Nano. Avrei voluto applicarle delle decorazioni nere per farla diventare una mucca da latte, chissà come mai Lui me l’ha proibito e quindi, eliminato il nomignolo Mucca, per tutti si chiama Il Bus.

A dispetto delle dimensioni, il Cambio Automatico mi fa provare una strana sensazione: mi sembra di guidare il motorino, il mio era proprio bianco, solo che guido il Bus.

bus

Cambio Automatico: mi sembra di guidare il motorino, invece guido Il Bus

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s