Dita incrociate

E’ con la speranza che le cose vadano bene che scrivo stasera. Domani 2 giugno stamperò e preparerò le ultime cose, anzi, quasi quasi lo faccio oggi così domani posso dedicarmi all’ansia full time. Un appuntamento venerdì, uno già fatto ieri. Ho un progetto da scrivere per la settimana prossima e ho qualche scellino da recuperare che invano continuo a cercare nel mio conto e non arriva. Parlare di soldi in un blog  è di cattivo gusto, ho sentito dire, ma l’ha detto uno che si trova il frigorifero pieno per magia e che pensa che il destino di tutti sia nuotare nelle monete d’oro come Paperone.

Sento le telefonate del vicino che parla ad alta voce, forse è sordo lui o parla con una vecchia zia. Lo sento ma non lo sento, perché in questo momento la speranza mi pervade, farò tutte le mie cerimonie pre-lavoro e pro-fortuna, perchè in una settimana come questa non c’è una JigoroChiara che si può arrendere.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s